Amazon WorkMail

Eccoci qui ancora a parlare di Amazon Web Services.

Anno nuovo, servizi nuovi!

E questa volta Amazon tenta di attaccare il primato che ora è di Gmail o Microsoft lanciando in  preview il servizio “Amazon WorkMail“. Il nuovo servizio è rivolto per lo più ad utenti business e consente la gestione della posta e del calendario.

Supporta tutti i clients, sia desktop che mobile, al momento disponibili; ed è possibile integrarlo con la directory aziendale già in uso.

Vediamo le caratteristiche principali:

  • Servizio gestito, non ci sono investimenti iniziali in licenze o email server. Pensa a tutto Amazon che gestisce anche eventuali aggiornamenti.
  • Usando il Key Management Service è possibile crittografare automaticamente tutti i dati. Consente anche di scegliere in quale region far risiedere i tuoi dati in modo da averne il controllo.
  • Compatibilità, con tutti i software esistenti compresi Outlook e i software mail nativi per iOS, Android e Amazon Fire
  • Accesso ovunque, gli utenti possono sincronizzare il proprio account sui vari dispositivi.
  • Active Directory, è possibile integrare le directory già presenti in azienda, accedendo al servizio con le stesse credenziali con cui si accede alla directory aziendale.

E’ disponibile una versione Free per 30 giorni, poi il costo diventerà 4 $ per utente/mese, che include 50 GB di storage a utente.